Archive for August, 2013

EvantaDB4GTZ_aston

Here is an article about the very first part of the name of this web page: Special Cars.

What you can see in the pictures is something that goes far beyond the simple idea of replica. Here we’re talking about “re-creation”. Evanta Motor Co. Ltd, inspired by the real elegant and exclusive coachwork of the 50’s and the 60’s, tailors three different jewels, following the customer “desiderata”: Aston Martin DB4 GT Zagato, DB4 Barchetta and DBR1 recreations. For real and expert car lovers the DB4 GT by Zagato is a pretty rare car. Only 19 were made because of its high price in the 60’s, nowadays it’s a piece for collectors. At Evanta you can choose some different options: you can have a GRP or aluminum body, LS3 engine, exclusive tube chassis or you can just use a “high class” donor base: a 90’s Aston Martin DB7. As you can understand the price of such a high quality car can’t be so cheap, but you are buying a top quality car, tailor-made with passion and love for timeless masterpieces. Same words can be spent if you are looking for the DB4 Barchetta (the competition “en plen air” version) or for the Le Mans legend DBR1. If some readers here can’t remember the DB4 GT Zagato I’m sure that all people in love with great cars from the past remember the 1956 Le Mans winner (driven by Roy Salvadori and Carrol Shelby) Aston Martin DBR1, a legend in the racing cars panorama. About this re-creation you have further options like the kevlar body and the Jaguar XK engine. So if you are a passionate driver in love with great classic cars and you can afford a £100000 (more or less) check, the cars made at Evanta Motor Co. Ltd will really hit the spot! All Cars are supplied on the road with full UK IVA test pass certificate, correct UK registration, one year MOT, Full road tax and Evanta Warranty. Cars are also available LHD.    (Photos by: Richard Pardon)

For further infos visit: Evanta Motor Company Ltd. or mail to: info@evanta.co.uk

Evanta_Aston_DB4barchetta

Ecco un articolo dedicato alla prima parte del nome del sito: Special Cars

Quello che vedete nelle foto è qualcosa che va ben oltre la semplice idea di replica. Qui parliamo di “ri-creazione”. La Evanta Motor Company Ltd. ispirata dalle eleganti ed esclusive carrozzerie degli anni ’50 e ’60 costruisce sartorialmente, seguendo i desideri dei clienti, tre differenti gioielli: la riedizione della Aston Martin DB4 GT Zagato, la DB4 Barchetta e la DBR1. Per veri esperti ed amanti delle auto la DB4 GT di Zagato è un’auto rara. Ne furono vendute solo 19 negli anni ’60 a causa del suo prezzo davvero elevato, oggigiorno è un pezzo per collezionisti. Alla Evanta si può scegliere tra differenti opzioni: corpo vettura in alluminio o vetroresina, motore LS3, telaio tubolare oppure si può “semplicemente” usare una vettura di partenza di classe: la Aston Martin DB7 degli anni ’90. Come potete capire il prezzo di un simile prodotto non è propriamente popolare, ma qui comprate un prodotto di alta classe e artigianato costruito con cura e passione per i grandi capolavori del passato. Le stesse parole possono essere spese se siete interssati alla DB4 Barchetta (la vesione scoperta uso competizione) o alla leggendaria DBR1 che corse a Le Mans. Se alcuni lettori possono faticare a ricordare la DB4  GT di Zagato sicuramente gli appassionati d’auto sportive non possono non ricordare la Aston Martin DBR1 che vinse Le Mans nel 1956 (con al volante Roy Salvadori e “un certo” Carrol Shelby), un mito tra le vetture da corsa del pasato. Per quest’ultima riedizione avete delle ulteriori opzioni come il corpo vettura in kevlar o il motore di derivazione Jaguar XK. Quindi se siete piloti appassionati e innamorati dei grandi classici e potete permettervi un conto di 100000 sterline (più o meno), le vetture della Evanta Motor Co. Ltd sono quello che fa per voi! Tutte le vetture vongono fornite su strada con certificato completo della verifica IVA UK, immatricolazione inglese, certificazione MOT per un anno, tasse evase e garanzia della Evanta. Vetture disponiboli anche con guida a sinistra.      (Foto di: Richard Pardon)

Per ulteriori informazioni visitate: Evanta Motor Company Ltd. o scrivete a: info@evanta.co.uk

Evanta_Aston_DBR1_pardon

Advertisements

Article by Patrick George on http://jalopnik.com 01/08/2013

Police in Valencia, Spain arrested eight people and seized 19 fake Ferraris and Aston Martins this week when they busted a gang that was producing imitation exotics. I think the Toyota engines were what gave them away. 

Agence France Press and Spain’s The Olive Press report that the vehicles were seized after Ferrari claimed a breach of industrial property rights. The cars were sold to customers — who knew they were fake — for about $60,000 each. The fakes included 17 fake Ferraris, including faux F430s and 458 Italias, as well as two Aston Martins built to order on two websites.

The suspects reportedly used fiberglass bodies and fake badges on the models, and police are trying to trace some of the cars that might have been sold abroad.

Now, I know what you’re thinking — could they be tied to our old friends at Super Replicas, the Panama-based seller of fake exotics and fraudsters run by a Mormon fundamentalist/accused pedophile and scam artist? I’m not sure if they are (NOTE: they aren’t!). I couldn’t find this busted company’s name on English or Spanish language news sites, but in all my research into Super Replicas, I never heard anything about an operation in Spain.  (…) The replica car world is a shady one, and it continues to roll along. In the meantime, if anyone wants a 458 Italia with a Corolla motor, contact the Spanish police.

After reading this article, once again, I can say that I can understand that Ferrari is protecting its brand but if a replica is sold as a replica it isn’t a scam and I think that cars like these are a tribute to the real thing built for common people that can’t afford a real one. This kind of cars don’t damage or take away customer from the real brand, this are cars made to give the possibility to live the dream. That’s all.

Articolo di Patrick George dal sito http://jalopnik.com del 01/08/2013

La polizia di Valencia, in Spagna ha arrestato otto persone e sequestrato 19 false Ferrari e Aston Martin questa settimana quando hanno catturato una gang che produceva repliche d’auto esotiche. Credo che i motori Toyota siano stati il punto d’inizio.

Agence France Press e  la spagnola Olive Press riferiscono che i veicoli sono stati sequestrati dopo che la Ferrari ha segnalato una violazione dei diritti di proprietà industriale. Le vetture sono state vendute ai clienti – che sapevano di comprare un falso – per circa 60 mila dollari ciascuno. I falsi: 17 repliche Ferrari, tra cui F430 e 458 Italia, e due Aston Martin ormai assemblati erano ordinabili su due siti web.

Gli arrestati usavano carrozzerie in vetroresina e marchi falsi sui modelli,  la polizia sta cercando di rintracciare alcune delle vetture che potrebbero essere state vendute all’estero.

Ora, so cosa state pensando – potrebbero essere legate ai nostri “vecchi amici” di Super Replicas, il venditore artista della truffa con base a Panama che offre vetture esotiche gestito da un fondamentalista mormone accusato di pedofilia? Non so se lo sono (NOTA: non lo sono!). Non sono riuscito a trovare altre notizie o collegamenti  in inglese su questa ditta spagnola, ma in tutta la mia ricerca su Super Replicas, non ho mai sentito parlare di una operazione in Spagna. (…) Il mondo delle auto repliche è un mondo oscuro e ambiguo che continua a svilupparsi. Nel frattempo, se qualcuno vuole una 458 Italia con un motore della Corolla, può contattare la polizia spagnola.

Dopo aver letto questo articolo, ancora una volta, posso dire che capisco Ferrari che protegge il suo marchio, ma se una replica è venduta come una replica non è una truffa e penso che le auto come queste siano un tributo all’originale prodotto per la gente comune che non può permettersi quella vera. Questo tipo di auto non può danneggiare il brand del cavallino o togliere clienti, questo auto sono fatte per dare la possibilità di vivere il sogno. Tutto qui.